Giornata mondiale della sicurezza informatica parte 1

Giornata mondiale della sicurezza informatica parte 1

10/01/2020 Articoli 0

Anche quest’anno, i primi giorni di febbraio si festeggia la giornata mondiale della sicurezza informatica; vorremmo iniziare con questo post una breve serie incentrata sull’argomento.

Il tema può essere declinato in molti modi, ad esempio parlando anche di sicurezza social, cyberbullismo o altro ma quello su cui ci concentriamo è la parte relativa alla sicurezza dei dati e dei dispositivi.

Gli argomenti che intendiamo sviluppare sono quelli che riteniamo essere i pilastri della sicurezza:

  • aggiornamenti dei sistemi
  • antivirus
  • password e autenticazione
  • backup

Aggiornamento dei sistemi

In uno dei nostri post precedenti abbiamo parlato dell’importanza di passare a Windows 10 dato che a breve Windows 7 non sarà più aggiornato. Per gli stessi motivi è fondamentale pensare ad eseguire con regolarità gli aggiornamenti sia del sistema operativo sia dei programmi su di esso installati.

E’ importante ricordare che, se si utilizza un sistema Windows, gli aggiornamenti forniti da Microsoft riguardano solo il sistema operativo ed i programmi sviluppati da Microsoft (ad esempio il pacchetto Office). Eventuali altri programmi installati nel vostro computer potrebbero non necessariamente avere una funzione di aggiornamento automatico e quindi richiedere un’azione di aggiornamento manuale (come opzione all’interno del programma stesso o direttamente dal sito del produttore).

A proposito di aggiornamenti di Window 10 ricordate sempre quanto segue:

Microsoft rilascia un “aggiornamento di versione” (che viene numerato con il metodo anno/mese di rilascio, es. 1909) con un ciclo di circa 6 mesi. Da circa un anno a questa parte questi aggiornamenti non vengono più effettuati in maniera automatica, ora la loro installazione è a cura dell’utente. Questa modifica di operatività comporta che se non vengono effettuati questi aggiornamenti almeno una volta ogni 18 mesi, il nostro computer non riceverà più gli aggiornamenti di sicurezza necessari a mantenere in buono stato il nostro sistema operativo.

Nel caso si stia utilizzando un prodotto Apple, gli aggiornamenti del sistema operativo sono forniti in automatico da Apple stessa e, nella quasi totalità dei casi, gli aggiornamenti delle applicazioni sono forniti attraverso l’App Store.

Una nota finale, sia che utilizziate un PC con Windows o un dispositivo Apple, evitate di cadere nella trappola dei software che promettono di aggiornare in automatico tutto il sistema, software inclusi. Questo perché nella migliore delle ipotesi potrebbero non funzionare correttamente e nella peggiore potrebbero essere dei programmi malevoli “mascherati” da strumenti di utilità.

Infine, per enfatizzare l’importanza degli aggiornamenti, rimandiamo a questo link che riguarda una falla scoperta recentemente su Windows.

Sia che necessitiate di una consulenza sulla gestione degli aggiornamenti che di un supporto tecnico, siamo disponibili ad affiancarvi e a fornire l’aiuto necessario.